Lombalgia

La lombalgia, più comunemente detta “mal di schiena”, è un disturbo comune che coinvolge molteplici strutture anatomiche. È molto frequente tant’è che il 70-90% delle persone avrà almeno un episodio di lombalgia durante la propria vita. Tale disturbo può essere molto invalidante, limitando hobbies e sport oltre che portare il paziente ad assentarsi dal lavoro.  La fascia di età più colpita è quella compresa tra i 40 ed i 60 anni.

I fattori di rischio più comuni sono i seguenti: stile di vita, come per esempio mantenere la posizione seduta per lunghi periodi, fare poca attività fisica, piegarsi e alzare pesi in modo improprio. Dormire poco e lo stress possono peggiorare il dolore.

Come si manifesta?

Solitamente il dolore è percepito nella fascia lombare con possibile irradiazione ai glutei. Talvolta i nervi possono essere irritati e causare dolore, torpore o formicolio fino alle dita dei piedi. In tal caso, quando la sintomatologia si estende agli arti inferiori viene chiamata “lombosciatalgia”.

Cosa si può fare?

È fondamentale comprendere che non tutte le lombalgie possono e devono essere trattate allo stesso modo. Il Fisioterapista può capire se lei potrà rispondere meglio ad un programma basato su esercizi o a un trattamento manipolativo. È credenza comune che il riposo aiuti nella risoluzione di tale problema tuttavia evidenze scientifiche suggeriscono che i trattamenti focalizzati sugli esercizi e sul rimanere attivo limitano la durata del mal di schiena e riducono la possibilità di una recidiva; inoltre un trattamento precoce è la chiave per diminuire la probabilità che il suo dolore divenga cronico. Il Fisioterapista, attraverso una valutazione approfondita, personalizzerà un trattamento per il suo problema specifico sulla base delle probabili cause del suo mal di schiena. It is possible to feel at ease in the partnership with a lady following these pointers.

Gabriele Vanzetta, fisioterapista

buy metronidazole where can i buy metronidazole over the counter