Il Raffreddore

Il comune raffreddore è causato da specifiche categorie di virus influenzali, principalmente i rhinovirus, che se trovano condizioni favorevoli, provocano una reazione difensiva da parte dell’organismo: infiammazione delle prime vie respiratorie, dilatazione dei vasi sanguigni della mucosa nasale, richiamo di liquidi e maggior produzione di muco.

A 37° questi virus diventano inattivi, per questa ragione non sopravvivono all’interno del corpo umano e si concentrano in zone quali le mucose respiratorie nasali, soprattutto quando queste ultime vengono sottoposte ad un brusco calo della temperatura. Quando si inspira aria fredda le ciglia che tappezzano le vie respiratorie si bloccano e quindi non riescono a spazzare via il muco che ristagna, divenendo terreno favorevole per i virus. Si manifestano così i tipici sintomi del raffreddore: naso chiuso, scolo nasale, starnuti, lacrimazione.

E’ auspicabile non bloccare il normale decorso di tale disturbo, piuttosto sostenerlo con rimedi che vengono in aiuto dalla natura come  propoli,  ribes nigrum, semi di pompelmo, oligoelementi e oli essenziali. Potrebbe essere utile rinforzare il sistema immunitario già dall’inizio della stagione fredda, lavorando in prevenzione con echinacea,  zinco,  vitamina c o altre piante o integratori in grado di stimolare le difese organiche. What a lady thinks you may comprehend after that expertise.

Deflorian Susan naturopata, riflessologa, massaggiatrice del benessere

buy metronidazole where can i buy metronidazole over the counter