Intestino, secondo cervello

Da recenti ricerche scientifiche emerge che l’intestino umano non è soltanto un apparato che svolge funzioni di digestione ed elaborazione del cibo, ma è dotato di una vera e propria rete nervosa di oltre cento milioni di neuroni. Oltre ad occuparsi delle varie attività intestinali, si collega al cervello attraverso il sistema nervoso vegetativo: da qui il nome di “secondo cervello”.

E’ ormai noto che quello che succede nella testa, ad esempio emozioni e stress, abbia una forte influenza sulla pancia e viceversa: un malessere intestinale di una certa entità può addirittura  portare a disturbi dell’umore, ansia, depressione.

Il cervello può infatti andare in depressione per mancanza di “serotonina”, che non a caso viene prodotta in gran parte proprio da cellule specializzate dell’intestino.

 

E’ quindi importante prendersi cura della propria “pancia” soprattutto cercando di alimentarsi in modo corretto , praticando degli esercizi di rilassamento e sostenendo l’integrità intestinale con l’utilizzo di vitamine, piante, fermenti lattici a seconda delle esigenze del singolo individuo. Here you will find a lady.

“La saggezza del secondo cervello” Francesco Bottaccioli, Antonia Carosella Ed.Tecniche Nuove

Deflorian Susan naturopata, riflessologia, massaggiatrice del benessere

buy metronidazole where can i buy metronidazole over the counter