Le tendiniti degli arti inferiori

La tendinopatia (o tendinite) è un problema che affligge molti sportivi soprattutto nei periodi di attività più intensa. È una generica condizione clinica in cui è coinvolto il tendine o le parti immediatamente adiacenti ed è causata solitamente da un eccessivo carico. Per quanto riguarda l’arto inferiore la più frequente è senza alcun dubbio la tendinopatia achillea che coinvolge soprattutto corridori amatoriali e sport in cui si eseguono molti salti.

Come si manifesta?

Dolore e rigidità lungo il tendine interessato al mattino o il giorno dopo l’allenamento; spesso il tendine interessato risulta anche leggermente gonfio. I sintomi si aggravano quando il tendine è in allungamento. In caso di tendinite grave, c’è un’importante limitazione di movimento e il dolore peggiora quando si preme sul tendine.

COSA NON FARE (a differenza delle credenze comuni)

  • Riposo completo:
    diminuisce la capacità del tendine di resistere al carico; dunque bisogna ridurre i carichi e rispettare il dolore ma non stare a riposo completo.
  • Stretching:
    aumenta le forze compressive applicate sul tendine, le quali sono dannose per il tendine stesso.
  • Massaggio sul tendine:
    essendo  sovraccaricato e irritato il massaggio può rappresentare un insulto eccessivo e aumentare così il dolore

COSA FARE

  • Trattamento manuale del ventre muscolare:
    permette di allentare la tensione che il muscolo sviluppa sul tendine.
  • Programma progressivo con esercizi di forza e resistenza:
    darà al tendine i carichi appropriati garantendo i risultati migliori nel lungo termine.
  • Onde d’urto:
    alleviano il dolore e stimolano la “riparazione” del tendine permettendo così tempi di ripresa più veloci

Gabriele Vanzetta, Fisioterapista

buy metronidazole where can i buy metronidazole over the counter